Masterclass di Tromba Novembre 2018

27 10 2018

L’Associazione Majeutica a seguito di numerose richieste organizza una masterclass di Tromba con Piero Michi autore del metodo di studio “30 minuti” chiamato anche protrocollo

A grande richiesta l’Associazione Culturale Majeutica organizza una nuova masterclass di Tromba, questa volta è il turno di Piero Michi. Sabato 17 novembre infatti a Marcianise (Ce) presso la sede dell’associazione sita in Via G.B. Falcone al civico 8 sarà ospite il trombettista nato a Cossato in provincia di Biella, formatosi musicalmente al Conservatorio di Torino ma ormai milanese di adozione che è l’ideatore del metodo di studio “30 minuti” chiamato in gergo protocollo. “Quando ero bambino – dichiara Michi – e suonavo la tromba nella band del piccolo paese in cui vivevo, sentii una leggenda: i trombettisti americani erano in grado di suonare la tromba senza toccarla con le mani, semplicemente facendola penzolare dal soffitto attaccata ad una corda. E’ stato allora che, senza saperlo, ho appreso il principio alla base del mio metodo”. Da qui un lungo studio ed una lunga e particolare pratica che ha fatto nascere l’idea di scrivere un libro, un sito e dei tutorial video per apprendere questa particolare metodologia sperimentata in prima persona. Come musicista, Piero Michi ha una lunga carriera alle spalle; prima tromba nella mitica Capolinea Big Band diretta da Attilio Donadio, nella Duke Ellington Repertory Orchestra prodotta da Carlo Bagnoli e diretta da Santino Palumbo, ha militato nel gruppo del contrabbassista Giorgio Buratti. Ha collaborato come side-man per produzioni musicali per la televisione, sotto la direzione di importanti direttori come Pino Calvi, Pippo Caruso, ed altri. Per oltre trent’anni è stata la tromba solista nella Civica Orchestra di Fiati del Comune di Milano. Ha sempre avuto un grande interesse nell’ottimizzazione delle ore di studio anche perchè Michi è un produttore musicale ed editore di musica con il marchio EMW (Edizioni Musicali Wicky) e quindi il tempo a disposizione non era mai troppo. Il protocollo “30 minuti” ha riscosso successo soprattutto nel centro-sud Italia ma non solo e proprio per questo motivo viste le pressanti richieste degli appassionati al M° Domenico Birnardo è nata l’idea di organizzare questa particolare masterclass “Ho raccolto l’invito e le richieste davvero entusiaste di molti amici e colleghi di Aversa – commenta Birnardo – che da tempo seguono Piero Michi, sinceramente pur essendo un trombettista non ero e non sono un suo seguace anche perché da poco sono venuto a conoscenza di questo “protocollo” ma proprio per questo sono curioso di ospitarlo al Majeutica. Sono aperto a tutte le metodologie ed allora perché non ascoltare i consigli ed il modo di impostazione del lavoro del maestro Michi, penso che c’è sempre da imparare e sarà sicuramente un’ottima occasione per tutti per rubare segreti ed esperienze di chi ha un bagaglio musicale importante alle spalle”. Tutti gli interessati possono fare richiesta di partecipazione ed iscrizione oltre che chiedere informazioni in merito al numero di telefono 3397425327 oppure tramite mail all’indirizzo: allegro@majeutica.it . L’orario previsto per le lezioni è dalle ore 9 alle 19 circa, un’intera giornata quindi dove ci saranno lezioni teoriche e pratiche ovviamente collettive e singole dove Piero Michi sarà a stretto contatto ed a disposizione dei partecipanti. Majeutica ancora una volta da continuità ad un suo progetto che va avanti da oltre dodici anni e che ha visto arrivare in città artisti del calibro di Andrea Tofanelli, Nello Salza ed Andrea Giuffredi che oltre a deliziare la platea con i loro concerti (in passato anche quelli dei vari Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Aldo Bassi tra i tanti trombettisti nonché qualche mese fa Stefano Di Battista & Nicky Nicolai) hanno poi tenuto anche masterclass sempre più seguite e numerose.



Nobraino in duo acustico

20 04 2011

Torna la buona musica al Majeutica! L’associazione di via Falcone riapre le porte al suo affezionato pubblico per un’altra grande serata live, quella del prossimo sabato. Dopo la band milanese de I Ministri, la fantastica serata dei Beatlejuice, il bel one-man-live di Pier Cortese, i ragazzi del sodalizio marcianisano ospitano nientemeno che i Nobraino, la band indie italiana più famosa del momento. ‘Il gruppo rivelazione del 2010 per i lettori della rivista musicale XL, forte di tour in tutta Italia e anche in Spagna- spiegano i ragazzi del Majeutica- di ben 4 incisioni tra cui l’ultimo No USA! No UK!, fortunatissimo album indie-rock, di ospitate di rilievo come quella a Parla con me di Dandini e Vergassola, di una bella tournee nei teatri appena all’inizio, hanno risposto al nostro invito e onoreranno la sede con un appuntamento certamente da non perdere’.

nobraino

Marcianise, con la serata al Majeutica, è inclusa nell’ambito di ben 16 tappe che terranno impegnati i Nobraino fino ad agosto, traghettandoli da Parma a Isernia, da Cuneo a Potenza. La formazione ridotta del ‘Duo da Bar’, proposta per l’associazione di via Falcone si presta bene al senso colloquiale, intimistico, partecipativo che i majeutici hanno da sempre voluto per i loro appuntamenti in sede. Un piccolo locale ma con un’intensissima atmosfera, in cui è possibile avvicinare gli artisti come buoni amici, dialogare con loro durante una frizzante intervista al divano, prima di vederli salire sul palco per l’esibizione acustica. ‘Dopo un periodo molto rock, culminato con l’ultimo album NO USA! NO UK!- dicono i ragazzi di Majeutica-nell’ultima stagione i Nobraino hanno staccato gli amplificatori e iniziato a comporre in formazione acustica. La formazione ‘in duo’ calza perfettamente al nostro modo di intendere la serata live in sede, e il successo degli appuntamenti precedenti ne è la conferma. Senza alcun ticket di ingresso, nel clima amichevole della sede, chiunque apprezzi i Nobraino potrà godersi una gran bella serata’.  Lorenzo Kruger, l’istrionico frontman della band, cantante ed attore, saltimbanco e poeta, già definito come inguaribile romantico, cinico bastardo, volgare sciupafemmine, sensibile inadatto, narcisista disincantato, e Néstor Fabbri, il chitarrista dei Nobrano, saranno al Majeutica col loro baule pieno di allegria, trasformismo, sound, rapporto umano col pubblico, oltre al loro fantastico non-sense e alle loro meravigliose contraddizioni. Appuntamento in via Falcone, quindi, l’ultima traversa di via Santoro, al centro storico di Marcianise, a partire dalle 22 di sabato 23. L’ingresso, come sempre, è gratuito.