San Martino 2015

28 09 2015

La XIIIa Estate di San Martino: torna la Festa Grossa di Marcianise

La città di Marcianise, orfana per un anno del suo evento più atteso, non aspettava altro. E i ragazzi di Majeutica non hanno fatto per questi lunghi mesi che allenare la propria motivazione. Alla fine il 2015 avrà la sua Estate di San Martino. La Festa di vino, tradizioni, arti e sapori torna per il 7 e 8 Novembre nelle viscere della Marcianise storica, il quartiere delle venelle, i vicoli di via Santoro che ancora una volta si incendieranno di fiaccole, tammurriate, arte di strada, vapori di cucina, colori e profumi senza tempo.

sanma2015

Quando nel 2014 la carovana-Majeutica s’arrestò per la scomparsa del compianto Giannino Di Fuccia, anima storica della Festa, molti sui social rimasero interdetti : ‘come possono non farla?- scrissero i Marcianisani su FB- la Festa di San Martino è di tutti!’. E’ questo l’impegno che oggi sentono i ragazzi del sodalizio di via Falcone, è questa la radice della determinazione che oggi li vede nuovamente in campo, a far sì che anche per quest’anno torni a travolgerci la Festa Grossa di Marcianise. Un tripudio di danze e musica popolare che da sempre affascina e coinvolge chi si imbatte nel dedalo di San Martino. Il vino è complice, il buon cibo pure, e ciascuno si ritrova a cantare, a danzare, a battere le mani al tempo delle tammurriate. Da ogni angolo sbucano poi personaggi fiabeschi, con costumi ariosi, colorati, imprevedibili e improbabili; gli sputafuoco, i giocolieri, i saltimbanchi. Un’atmosfera insolita che ancora una volta trascina lo storico quartiere delle venelle in una dimensione onirica e magica. Lungo il percorso poi, mostre fotografiche, esperienze d’arte attiva, animazione per i più piccoli, installazioni di arte floreale. E ancora pittura, arte presepiale, l’artigianato locale che riempie i vicoli di colori e sorprese. Per i buongustai alla ricerca di sapori dimenticati: le pettole e fagioli alla maniera di Marcianise, i mazzuoccoli, l’antichissima insalata di piere e musso con le olive e i peperoni, il baccalà fritto, il caciocavallo impiccato, la brace, i contorni della tradizione. Per i palati più curiosi la sede di Majeutica ospiterà ancora una volta la degustazione di piatti gourmet e di etichette scelte, in un percorso guidato da Sommelier professionisti. E come per ogni anno, anche la tredicesima edizione de L’Estate sarà l’occasione per conoscere l’impegno civile di Marcianise, da anni riconosciuta come terra di associazioni. I sodalizi della città, circa un centinaio, avranno la possibilità di far conoscere le proprie iniziative e i propri intenti nell’ambito del percorso. ‘Non resta che rimboccarci le maniche e buttarci a capofitto nella preparazione della festa – dicono oggi i ragazzi di Majeutica- abbiamo già ricevuto telefonate e mail da ben oltre i confini della Provincia. L’Estate di San Martino è ormai un evento irrinunciabile e la città deve trovarsi pronta ad accogliere anche quest’anno migliaia di avventori. Speriamo e contiamo di non deludere le aspettative’-


Azioni

Informazioni

Lascia un commento

Puoi utilizzare questi tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>